Simple&Madama di Lorenza Di Sepio – INTERVISTA VIDEO

 In Approfondimento, Interviste, Interviste, Letteratura

di Alessandra Farro

Immaginiamo un mondo in cui i nostri pensieri siano riportati su carta. Immaginiamo tutte quelle piccole diatribe di coppia materializzarsi sotto forma di due ometti bassi, dal sorriso grande, che a guardarli sembrano morbidi come la panna fatta in casa. Immaginiamo che questi due ometti esistano e abbiamo anche dei nomi, buffi e seri allo stesso tempo, Simple&Madama. Immaginiamo che a disegnarli sia una ragazza col nasino all’insù e un sorriso più grande di quello dei suoi personaggi. Immaginiamo che la sua passione l’abbia portata alla realizzazione dei suoi sogni. E immaginiamo che quei sogni, oggi, siano il suo lavoro.
imageAbbiamo immaginato bene, perché questo è esattamente quello che è accaduto a Lorenza Di Sepio. Cimentatasi prima nel disegno 2D, quello dei cartoni animati, è approdata in quello del fumetto attraverso il web.
Tutto è nato per gioco, Lorenza ha cominciato a postare delle vignette ritraenti lei e il suo fidanzato sul suo blog, che in poco tempo sono diventate virali. Da qui la Magic Press Edizioni le ha proposto di pubblicare un primo fumetto – Simple&Madama, La Scintilla -, poi un secondo – Simple&Madama, Oroglio&Pregiudizio -, poi un terzo – Simple&Madama: Avventure al Metrò -, e a breve un quarto.
imageI primi due libri raccontano gli approcci iniziali tra Simple e Madama e i loro problemi di coppia. Il terzo, invece, è interamente ambientato in metropolitana ed esplora le sfaccettature del fascinoso mondo metropolitano, popolato dai più insoliti esemplari di essere umano, attraverso gli occhi dei due innamorati. Il quarto ritornerà sulla storia principale di Simple e Madama, ma non ci è ancora dato sapere altro.
Diversi sono i punti di forza della matita (digutale) di Lorenza Di Sepio. Partendo dalla costruzione dei due protagonisti, che ci potrebbero idealmente rappresentare (a meno che voi non siate biondi, con gli occhi azzurri e alti un metro e novanta circa). I disegni sono semplici, ispirano naturalmente tenerezza e infondo fiducia. I dialoghi sono ricchi di ironia. Insomma, ognuno di noi, almeno una volta durante una qualsiasi delle  nostre storie romantiche (ma anche soltanto durante una delle nostre frequentazioni occasionali), ha potuto provare o pensare o vivere le vicessitudini dei fumetti di “Lorè”.

imageSimple&Madama sono adattabili a ogni stagione, a ogni intemperie e a ogni stato mentale. Sono utili quando siete arrabbiati, quando siete dispiaciuti o quando semplicemente avete voglia di sorridere un po’. Potrebbero aiutarvi a comprendere quali sono i momenti in cui siete voi a esagerare in un rapporto, oppure quando è l’altro a essere totalmente negato nella comprensione di quali siano le vostre esigenze. In effetti, potreste pensare di regalarne una copia al vostro uscente/amante/concubino/fidanzatostabile per testare la vostra compatibilità relazionale, tutto si baserebbe su quanto lui trovi divertenti le storie e su quanto voi le crediate veritiere.
Lorenza Di Sepio ha trovato la formula giusta, semplice ed efficace, per raccontare i drammi più tipici in un rapporto e la grande potenza del web le ha permesso di emergere e di poter dare libero sfogo alle sue idee e ai suoi sogni. Posta anche delle recensioni a fumetti sui film sul webmagazine Screenweek, nel caso vi stesse chiedendo cosa accadrebbe se Simple e Madama fosse ambientato nel medioevo, in un mondo futurista o durante un’invasione zombie, lì potrete appurarlo. Se vi stesse chiedendo com’è andata la tappa napoletana al Comicon per Lorenza, invece, vi basta cliccare qui su.image

LE DOMANDE

di Lavinia Petti & Alessandra Farro

  1. Com’è nata l’idea di “Simple&Madama”?
  2. Cosa ci aspetta dopo i primi due libri?
  3. Ti aspettavi tutto questo successo?
  4. Secondo te cosa significa essere disegnatori oggi?
  5. Come sei passata dai cartoni animati ai fumetti?

    LE INTERVISTE

    Musica

Alessandra Farro

Alessandra Farro

Nata a Napoli, il suo secondo romanzo s'intitola "Blue", Ultra Edizioni. Sforna pensieri e dipinge ricordi. È innamorata della musica, dei libri e del buon caffè fin da che ne ha memoria. Ha un problema (oggettivo) col tempo, prova a respirare poca realtà e viaggia sempre con una moka in valigia, spesso senza lasciare la sua camera. Quando la vita la confonde troppo, si mette a testa in giù su un tessuto aereo. Ribelle dal 1991.
Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca