Papaya Salad, la ricetta a base di ricordi di Elisa Macellari

 In Fumetti

Difficile trovare un esordio capace di mescolare in maniera equilibrata storia, disegni e tematiche, trovando nella semplicità il suo ingrediente principale e anche il suo punto di forza. È il caso di Papaya Salad di Elisa Macellari, nota illustratrice già riconosciuta a livello internazionale, al suo primo romanzo grafico edito da BAO Publishing in una piacevole veste grafica che richiama il frutto con una copertina verde e un taglio delle pagine dipinto di un particolare arancione.

La storia raccontata da Elisa è basata sugli avvenimenti reali che hanno segnato la vita del suo prozio thailandese Sompong: in occasione di un pranzo durante una visita a Bangkok, a partire dal sapore della papaya salad, piatto tipico thailandese, comincia a narrare la storia della sua vita. Partendo dall’infanzia, lo zio ripercorre le tappe fondamentali della sua esistenza incentrata sulla realizzazione del proprio sogno, ovvero imparare lingue straniere per conoscere parti di mondo lontane dal suo paese.


Da qui il trasferimento all’estero, in Europa, dove però, ad aspettarlo, c’era un conflitto mondiale. La seconda guerra mondiale lo travolge inaspettatamente. Il racconto di questi anni è crudo, essenziale, ma mai pesante; l’autrice offre un punto di vista particolare, uno sguardo sulla Storia attraverso gli occhi di uno straniero che non ha niente a che fare con i principali protagonisti della guerra a cui siamo abituati.

A scandire il ritmo del racconto sono gli ingredienti della ricetta della papaya salad, che danno il nome a ogni capitolo. Il cibo, infatti, è un elemento ricorrente nel fumetto, a lui sono associate emozioni, sentimenti, valori e situazioni che hanno segnato la vita del protagonista.

Dal punto di vista grafico Papaya Salad è un gioiellino. Le tavole dal ritmo equilibrato, scandite da una struttura classica delle vignette, fanno immergere pienamente il lettore all’interno della storia. Luci, ombre e colori giocano un ruolo importantissimo. Il verde della natura, l’azzurro dei cieli, il rosso del tramonto conferiscono al fumetto un’atmosfera intima e delicata.

Elisa Macellari racconta una storia di vita, famiglia, tradizione e amore che va assaporata e gustata con lentezza per un viaggio visivo e sensitivo dall’Oriente all’Occidente.

Luca Illiano

Luca Illiano

Una passione economicamente tragica per libri e fumetti. Da figlio degli anni 90 amo le citazioni e la nostalgia. Scrivo per disconnettermi dalla realtà.
Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca