In poche parole: il documentario 2.0 di Netflix

 In Serie Tv

Quante volte abbiamo cercato o sperato di avere un’idea chiara e obiettiva di un argomento noto, attuale e a noi lontano con poche parole e in pochi minuti? È il difetto della nostra società consumistica, della generazione del tutto e subito, che ha tante passioni brucianti, quanti argomenti ignoti, tabù o, peggio, certezze infondate e parziali.
In poche parole, la nuova docuserie di Netflix apre un varco alla possibilità di colmare queste lacune e rende il genere documentario accessibile e alla portata di giovani e ragazzi che ai documentari non sono particolarmente avvezzi. A partire da fine maggio, dopo aver dato il via con 3 episodi dagli argomenti particolarmente forti, attuali e disparati (ovvero Disparità razziali nella ricchezza, Editing genetico e Monogamia), il canale di streaming rilascia un episodio ogni mercoledì.
L’argomento e il campo di conoscenza scelto sono ogni volta una sorpresa e talvolta una sfida da accogliere: si spazia con facilità dall’economia alla scienza, passando per la storia e la linguistica. E così in poco più di 15 minuti con una voce narrante femminile chiara e espressiva, immagini storiche e giornalistiche, grafica accattivante e spesso ironica, interviste frammentate agli esperti del settore o a volti noti della tv e della politica, su In poche parole viene spiegato l’argomento scelto (Explained è infatti il titolo originale americano).


Nato da una stretta e proficua collaborazione con Vox, la produzione e la sceneggiatura della serie tv sono affidate a Joe Posner e Ezra Klein, rispettivamente il produttore esecutivo e il co-fondatore del sito di notizie ed opinioni, che dedica sempre più spazio ad approfondimenti sulla tecnologia.
Naturalmente, non c’è tempo di entrare nei minimi dettagli e nel merito di tutte le cause, le caratteristiche e i risvolti di un determinato tema, soprattutto se storicamente ampio come la discriminazione tra i salari maschili e femminili, o economicamente complessi, come le criptovalute e il mercato azionario; ma la scelta di condensare tutto in poche parole rende la formula usata da In poche parole  fresca e vincente.
Ci si concede così la possibilità di orientarsi anche verso argomenti che non rientrano nella nostra sfera di interesse e a cui non avremmo mai dedicato un’ora e mezza o più del nostro tempo, arrivando – chissà – persino a scoprire nuove passioni o a ricrederci su vecchie convinzioni.
L’unico filo-conduttore tematico che affiora nel corso dei (per ora) 18 episodi di In poche parole è lo stretto rapporto reciproco tra i vari argomenti e la società. Non sono semplicemente le conoscenze trattate a fornirci un’idea più chiara della società in cui viviamo, ma è la società stessa con le sue regole non scritte a contestualizzare e a spiegare i motivi alla base delle ingiustizie, dei pregiudizi e dei temi ambigui affrontati.
La parola chiave di In poche parole è “informazione”, ad ampio spettro e a 360 gradi: lo scopo di questa docuserie è proprio quello di gettare le basi della conoscenza di un argomento e invogliare lo spettatore a documentarsi autonomamente per avere un quadro completo e un’opinione personale sui dilemmi e le questioni scottanti del mondo che ci circonda, mantenendo viva la curiosità e attivo lo spirito critico della nuova generazione, ormai troppo spesso accusata di disinteresse e disinformazione.
Con Netflix ecco allora che anche il documentario ha cambiato pelle e si è evoluto: diamo il benvenuto alla versione 2.0.

Monica Viscido

Monica Viscido

Laureata in lettere moderne, ora studia filologia moderna. Adora leggere, guardare film e serie tv. Lotta quotidianamente contro la pigrizia e si mette sempre in discussione. Odia parlare di sé e stare al centro dell'attenzione, quindi in questo momento non si trova esattamente a proprio agio.
Monica Viscido

Latest posts by Monica Viscido (see all)

Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca