Michele Assante

About Michele Assante

Abbandonato sulla Terra ancora in fasce, è cresciuto inseguendo un unico grande sogno: diventare un cowboy-pirata-spaziale. Sa bene però che la vita richiede anche concretezza ed è per questo che si è iscritto alla facoltà di Lettere Classiche: per scoprire Atlantide e sconfiggere Cthulhu prima che vengano a riprenderselo gli Alieni.

The Lost City of Z – Recensione

Una guida indio, uno schiavo per l'esattezza, in una scena di The Lost City of Z dice al protagonista “Io sono libero ma per te, uomo bianco, non c'è via di fuga nella giungla”. Queste parole contengono una beffarda verità. I più brucianti desideri dell'uomo occidentale hanno da sempre abitato le frontiere più remote della [...]

giugno 23rd, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

La Mummia – Recensione

Come ogni anno, la temibile stagione estiva cinematografica è arrivata. Questo significa che per una serie di ragioni (produttive, creative e soprattutto distributive) c'è un'alta probabilità che il recensore saltuario (come il sottoscritto) esca dalla sala con il fegato avvelenato. Pensando a cosa significhi scrivere di un film “da cassetta” in questo periodo mi viene [...]

giugno 9th, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

Alien Covenant – Recensione

Spazio, ultima frontiera. A bordo della nave Covenant, più di 2000 coloni dormono immersi nel sonno criogenico. Su di loro vegliano gli occhi inanimati dell'androide Walter (Fassbender). La loro destinazione è un sistema remoto, dove li attende un nuovo pianeta da chiamare casa. L'improvviso schianto con una nube di neutrini costringe tuttavia parte dell'equipaggio ad [...]

maggio 11th, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

I Guardiani della Galassia Vol. 2 – Recensione

Due anni fa, senza alcun avvertimento, I Guardiani della Galassia piombarono nel placido universo Marvel come un fulmine a ciel sereno. Quel film era una scommessa su cui pochi avrebbero puntato, con i suoi eroi outsider e il suo regista indie. Il giovane James Gunn tuttavia ci prese alla gola con il suo “awesome mix” [...]

aprile 26th, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

Personal Shopper – Recensione

Come direbbe Guillermo del Toro, un fantasma è come una fotografia sfocata, capace di intrappolare un sentimento ripetuto dolorosamente all'infinito. Un fantasma è un'apparenza di vita per qualcosa di morto, un sentimento sospeso nel tempo. Questa, in un certo senso, è una definizione che si potrebbe dare anche al recente cinema di Olivier Assayas, fatto [...]

aprile 14th, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

Ghost in the Shell – Recensione

Era il 1995 quando il regista Mamoru Oshii firmò il cult d'animazione Ghost in the shell. Un po' Akira, un po' Blade Runner, il film parlava del rapporto tra identità, evoluzione tecnologica e trascendenza con un immaginario tutto cyberpunk. . Riproporne un remake live action non poteva che essere un azzardo e oggi il nuovo [...]

marzo 31st, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

Manchester by the Sea – Recensione

Punizione, vendetta, riscatto. Nei tre atti canonici di un racconto cinematografico, sono questi alcuni degli ingranaggi che permettono la risoluzione di un conflitto, la catarsi. Poco importa se del pubblico o dei protagonisti sullo schermo. L'importante è che, arrivati i titoli di coda, i nodi siano stati sciolti e i conti saldati. Ma la vita [...]

febbraio 17th, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

Smetto quando Voglio – Masterclass

La banda dei ricercatori, più precari di sempre, torna a combinar guai in Smetto quando Voglio –Masterclass”, sequel di un film che ha inaugurato un nuovo capitolo per il nostro cinema. Non è un caso che amico e produttore del regista 35enne Sydney Sibilia sia infatti quel Matteo Rovere (regista di Veloce come il vento) [...]

febbraio 3rd, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti

Arrival – Recensione

La fantascienza è un colore freddo. Come lo spazio profondo, la superficie di una pelle sintetica o il silenzio di un monolite. E’ un viaggio verso l’ignoto, più che un genere, un incontro con l’alieno che ci inquieta, spostando il nostro immaginario un metro più in là. Nel 2013 Gravity di Alfonso Cuaròn, dimostrò che [...]

gennaio 20th, 2017|Cinema e Teatro|0 Commenti