5 curiosità da sapere prima di visitare Città del Messico

 In Viaggi

Arrivato a Città del Messico, la mia anima era combattuta tra la parte razionale, che ascoltava i miti e le storie su quanto fosse pericolosa, su quanto i cartelli della droga fossero presenti sul territorio, oppure di quanto il traffico di organi fosse all’ordine del giorno, e la parte istintiva, quella che in viaggio ti porti sempre dietro, che riesce a farti sentire sicuro anche quando il contesto non sembra dei migliori. Quella sicurezza immotivata, se non fosse che l’empatia e il sesto senso, in viaggio, si trasformano in tutto.
In ogni caso mi son detto “meglio tenere gli occhi bene aperti”. Ma posso già anticiparvi che ho trovato più “pericolosa” Parigi che Città del Messico.

Il primo impatto l’ho avuto con la metropolitana della gran ciudad. Non mi lamenterò mai più del sovraffollamento della mia Napoli, giuro.
Ondate di persone che camminano rapide, un puzzle di facce e occhi, ognuno per la sua strada. Città del Messico, come ben saprete, è tra le città più popolose al mondo. Il problema non sono tanto i 10 milioni di abitanti: la ciudad, tra residenti, turisti, viaggiatori e lavoratori, ogni giorno ospita all’incirca 20 milioni di persone. Eppure questo caos diventa piacevole perché l’organizzazione, il perfetto sistema dei mezzi di trasporto pubblico, e la civiltà, permettono a chiunque di non sentirsi né soffocato, né impotente dinnanzi a tanta maestosità.
La capitale del Messico è anche un mix di cultura e arte. Una mezcla perfetta che racchiude la sangre latina e l’innovazione proveniente dall’Europa. Le culture indigene dominano la scena ma allo stesso tempo, camminando in alcuni quartieri della città, vi sembrerà di essere a New York.

“Cammino nel quartiere Zócalo, centro storico della gran ciudad. Il mio sguardo si sposta di grattacielo in grattacielo, fulcro dell’economia del paese, fino a scorgere i resti delle antiche piramidi. Non potevo credere ai miei occhi. Una piramide accanto ad un grattacielo? Passato e presente che convivono con un’armonia spiazzante.”

ECCO 5 CURIOSITA’ DA SAPERE PRIMA DI VISITARE LA CAPITALE MESSICANA 

1) Quella che oggi è Città del Messico, prima era un lago gigante. Ebbene sì: i colonizzatori spagnoli costruirono la città sulle rovine dell’antica capitale Tenochtitlan conquistata nel 1521. L’antica capitale azteca non era altro che un’isola affacciata su un lago. Le fondamenta della città sono composte da argilla e sabbia.

Città del Messico

2) E’ la seconda capitale con più musei al mondo, dietro solo a Parigi. Il Museo de Bellas Artes, museo de Antropología, la casa di Frida Kahlo, museo nacional de Arte, Museo memoria y tolerancia, museo de arte popular, Museo Diego Rivera Anahuacalli… chi più ne ha più ne metta. Insomma, la città è un museo a cielo aperto. Grazie alla varietà, scegliere il più interessante è davvero difficile. Il mio preferito è senza dubbio Il Museo de Antropología. Ho impiegato 7 ore per visitarlo tutto. Dall’arte precolombiana passando per le civiltà Maya, Azteche, Zapoteche, Mixteche.

3) Per via dei grandi problemi di violenza sulle donne e a causa dei continui abusi sessuali, nella capitale, in metropolitana, ci sono vagoni esclusivamente per donne e bambini.
La questione divide da sempre la popolazione: “ghetto o misura antiviolenza?” Fatto sta che gli abusi, da quando i vagoni si sono divisi a seconda del sesso, sono diminuiti notevolmente. Dunque mi rivolgo a te, uomo: qualora dovessi entrare per sbaglio in un vagone rosa, sarai fischiato da un agente di polizia che ti inviterà nella parte destinata a te.

4) Anche a Città del Messico c’è una parte veneziana. Xochimilco è una zona a sud della capitale, dove gli abitanti locali traghettano da una parte all’altra dei canali i turisti a bordo di simpatiche gondole colorate in stile messicano. La somiglianza con Venezia è impressionante quanto suggestiva. Una tappa qui è obbligatoria.

Città del Messico

5) Plaza de la Constitución, è la seconda piazza più grande al mondo. Uno spazio all’aperto di 5 mila metri quadrati, nel bel mezzo del centro storico della città. Un luogo che ospita tutti i giorni milioni di visitatori, ma dove si svolgono anche riti ancestrali, concerti, eventi. Piazza della Costituzione è un po’ il cuore del Paese.

Non lasciatevi spaventare dai pregiudizi. Molto spesso perdiamo l’occasione di conoscere posti meravigliosi per paure infondate.
Visitate quella che una volta veniva definita la capitale dell’America latina, Città del Messico.

Francesco Fusi
Sono nato a Napoli ed anche se odio tanti aspetti della mia città la difendo a spada tratta; laureato in lingue all'Università Orientale di Napoli, dopo tre mesi in giro per l'America latina sono tornato dietro lo schermo di un computer, bramando la prossima esperienza zaino in spalla!! Lo yoga mi salva nei periodi di nevrosi. Il viaggio come medicina dell'anima.
Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

puerto escondidochiapas